Questo sito è accessibile da tutti i browser e gli user agent, ma il design e alcune funzionalità minori dell'interfaccia saranno visibili solo con i browser che rispettano gli standard definiti dal W3C.

BROTZU ONLINE
BROTZU MEDIA
LA REDAZIONE
LA SCUOLA

Scuola

Calcia di testa 2010

 Dal 27 al 29 Maggio si è svolta l’edizione 2010 della fase finale del torneo "SuperclasseCup" organizzato dal settore giovanile della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio)  con la collaborazione del Ministero della Pubblica Istruzione e del Ministero dello Sviluppo Economico. L’obbiettivo della manifestazione era insegnare il "rispetto" alla nuova generazione di cittadini provenienti da tutta Italia che dopo aver oltrepassato le fasi d’istituto e provinciali hanno vinto un viaggio di 3 giorni a Riccione (provincia di Rimini), centro turistico famoso per il divertimento e la vita notturna. Per il primo giorno non erano previste attività al di fuori della sistemazione nei vari alberghi da parte di organizzatori e giocatori provenienti da tutto il Paese, il secondo invece era dedicato alla presentazione degli elaborati davanti a una giuria composta dal presidente della FIGC insieme ad una giuria di rappresentanti del mondo della scuola e dello sport che hanno dato l’opportunità ai ragazzi di mostrare parte dell’elaborato e commentarlo davanti a una platea di 300 ragazzi con l’intento di spiegare il motivo per cui hanno partecipato e quanto hanno appreso dall’esperienza. Il pomeriggio prevedeva invece una visita al centro "Oltremare" dove le acrobazie dei delfini ammaestrati, insieme alla visione di un film in 3D sul rispetto dell’ambiente,  hanno regalato una serata emozionante che moltissimi hanno apprezzato enormemente. L’ultimo giorno è stato sicuramente il più intenso con la "Festa finale" dove i 600 finalisti hanno giocato a calcio o a giochi educativi (gare a tempo con lo sfondo di valori da rispettare ) in squadre miste ragazzi e ragazze provenienti da diverse parti d’Italia giocano tutti insieme senza distinzioni territoriali lavorando come una squadra con il solo scopo di divertirsi senza l’esigenza di vincere a tutti costi, visto mancanza di un premio in palio. A fine mattinata la manifestazione si è conclusa con un esibizione di "freestyle calcistico" e la premiazione dei vincitori. Le scuole che hanno vinto sono quattro licei scientifici delle provincie di Matera, Taranto, Milano e Siena;  gli elaborati delle scuole vincitrici sono visibili nel sito di Superclasse Cup. L’elaborato del nostro liceo non ha raggiunto il podio ma è stato comunque aprezzato in quanto il messaggio era profondo nonostante l’imperfezione grafica dovuta all’amatorialità del video (a differenza di molti altri non è stato realizzato con l’aiuto di professionisti). I saluti e i ringraziamenti hanno concluso definitivamente la manifestazione che ha coinvolto circa 35.000 studenti di 1000 classi provenienti da 28 provincie di tutta Italia. L’appuntamento è per l’anno prossimo quando nuove classi potranno avere l’occasione di riflettere su tematiche importanti e creare degli elaborati che possano trasmettere il messaggio e farlo aprezzare al maggior numero di persone possibili.

  

Alex Maxia

 

 

 

 

La classe IV C del nostro Liceo Scientifico, finalista del torneo a livello nazionale.

 

 

I Numeri:
 

1000 classi

 

28 provincie

 

600 finalisti

 

35.000 partecipanti totali

 





 Scrivi alla Redazione  Versione stampabile  Invia questo articolo
Credits